+introduzione
   + la bellezza del diavolo
   + teenage death songs

   + articoli
   + discografie
   + bibliografie
   +
links



   +
Alley Cats discography
   +
Zed Yago: official web site
   + Zed Yago: testi
   +
SPV Records: official site

 

 
  + silentscreamzine.com
    +
  BNR Metal Pages



   + Zed Yago: From the Twilight Zone



 
voi siete qui: drive index > R&H encyclopedia> indice delle schede > Z > Zarkons, The
Z

ZARKONS, THE
Nati dalle ceneri dei leggendari Alley Cats, gruppo principe della scena post punk californiana insieme agli X, gli Zarkons di Randy Stodola si presentano nel 1985 con un album dalla cover stilizzata, che mostra una falce di luna e una morte incappucciata e ghignante che, tra le montagne dello sfondo, sembra attendere al termine del nastro nero dell'autostrada che corre verso l'orizzonte. Un orologio a fianco dell'immagine mortifera segna cinque a mezzanotte. Riders in the Long Black Parade, unica loro testimonianza su vinile, riprende lo stile degli Alley Cats, sia nei testi, che reincarnano il nichilismo pessimista di certe tematiche tipicamente punk, che nella musica. Sul retro della copertina appare l'immagine rielaborata del terzetto, con rossi occhi da zombie ed e' proprio uno stato catatonico, un limbo delle coscienze quello che il gruppo intende descrivere in brani come Screams in the Night ("Creature morenti marciano in una lunga parata nera ridendo e chiacchierando nella loro sciarada incessante, mentre lampi di luce colpiscono le pareti gialle del tunnel. Fuori dalle fogne strisciano i bambini umani"), Schizo-phrenia e Darkness Sinkopation ("Abbiamo perduto le nostre gioventu' in queste stanze nere di fumo, quando queste canzoni da colpo al cuore spezzarono i nostri cuori. Abbiamo perduto la nostra gioventu' aspettando la fine della notte, quando queste urla spezzarono i nostri cuori"). Visioni macabre e notturne, dunque, accoppiate all'esistenzialismo disperato tipico della scena punk californiana.

Formazione:Randy Stodola: ch, v / Dianne Chai: bs, v / John McCarthy: bt
Discografia: Riders in the Long Black Parade (Enigma), 1985

ZED YAGO
Formazione tedesca che definisce la propria musica come dramatic metal. Guidato dalla cantante Jutta Weinhold il gruppo realizza nel 1988 From Over Yonder, un concept album basato sulla storia di Zed Yago, un personaggio immaginario impegnato nell'ardua ricerca della fantasia in una terra sconvolta dal conflitto tra il Bene e il Male. Il disco successivo, Pilgrimage (1989), insiste sugli stessi temi fantastici e mostra parallelamente un certo miglioramento a livello compositivo. Sciolto il gruppo nel 1990, a seguito di una serie di profonde divergenze, la Weinhold da' vita a una nuova formazione, iVelvet Viper, per proseguire il suo sogno epico-avventuroso. Nei tardi anni '90 la band si è riformata, continuando un'intensa attività live. Nel novembre 2002 la SPV tedesca pubblica il doppio CD From the Twilight Zone, che raccoglie brani tratti dai primi due dischi, demo e pezzi dal vivo.


Formazione:
Jutta: v / Gunnar: ch / Jimmy: ch / Tatch: bs / Bubi: bt
Discografia:
From Over Yonder (Steamhammer), 1988; Pilgrimage (RCA), 1989; From the Twilight Zone (Steamhammer/SPV), 2002

pagina precedente
> Y > Young Gods, The

The Rock and Horror Encyclopedia © Stefano Marzorati 1999/2010 - webmasters: stefano marzorati e grazia paternuosto | drive © stefano marzorati 1999-2010 | a true romance production