voi siete qui: drive index | fumetti | archivio recensioni | Y - L'ultimo uomo sulla Terra

Y – L'ULTIMO UOMO SULLA TERRA
È una congettura tra le più antiche e utilizzate nel parlar comune. A tutti prima o poi è capitato di immaginarla, vuoi sognando, vuoi per utilizzarla come chiaro diniego (manco se fossi...). Ma cosa accadrebbe se improvvisamente nel mondo tutti i possessori del gene y, in poche parole i maschi, esseri umani o animali, morissero per una fulminante epidemia e voi vi ritrovaste ad essere gli unici rimasti in vita? Insomma se d’improvviso vi trovaste ad essere davvero l’ultimo uomo sulla terra? Se il vostro nome fosse Yorick e a tenervi compagnia come unico altro maschio al mondo vi ritrovate una scimmietta di nome Ampersand, allora vi ritrovereste in una nuova serie Vertigo,
Y – L’ultimo uomo sulla terra, dove gli autori Brian K. Vaughan per i testi e Pia Guerra per i disegni, proprio questa domanda si pongono. Le cose sarebbero davvero idilliache per l’ultimo uomo in un mondo di sole donne? Le domande e la storia si fanno immediatamente molto più complesse. Come gestirebbero la situazione le donne rimaste improvvisamente sole? Come ne verrebbe ruistrutturata la societò? A queste domande si sommano poi quelle del nostro protagonista. Perchè mentre tutti i maschi del pianeta sono morti lui e la sua scimma sono in buona salute? Come la mettiamo se poi invece che roso di pruriti sessuali il buon Yorick si trova nella situazione, subito prima dell’”incidente” che lo ha reso unico esemplare, di aver chiesto la mano della fidanzata che si trova in Australia, all’altro capo del mondo?
Con una rapidità incredibile la storia cattura e trascina una domanda dietro l’altra e a seguire il lettore, dannatamente incuriosito. Il ritmo è incalzante e in una struttura alternata vengono messi in campo molti più protagonisti di quanti ci si potrebbe aspettare. Non pensiate di trovarvi in un idillio nababbesco, in un horror di serie B o in un coacervo di luoghi comuni. Gli sviluppi sono piuttosto imprevedibili ma assolutamente credibili. I disegni piuttosto realistici, aiutano i testi ad accompagnarci nella plausibilità delle situazioni, ad alcune delle quali guardarete con il fascino di quelle cose che, effettivamente, avreste pensato così anche voi. Y, è una storia insolita, avvincente ed intelligente, che non mancherà di conquistarvi. E non mancerà di farvi fremere nell’attesa dei prossimi volumi. Ancora un buon colpo dalla linea Vertigo, ancora un buon volume per i tipi di Magic Press.

© 2003 Paolo Ferrara - per gentile concessione dell'autore

  drive index | fumetti | archivio recensioni
Copyright 1999-2009 Stefano Marzorati | a True Romance Production
scrivete a drive