voi siete qui: drive index > cinema > archivio recensioni > Together





TOGETHER (Tillsammans)
Regia: Lukas Moodysson, con Lisa Lindgren, Michael Niqvist, Emma Samuelsson; Sceneggiatura: Lukas Moodysson; Distribuzione: Key Films; Anno: 2000; Nazione: Svezia; commento: ***

Lukas Moodysson, regista trentenne messosi in luce lo scorso anno con Fucking Amal, rivisita con ironia i mitici anni Settanta, sorprendendo per la sapienza descrittiva con la quale tratta un momento storico-culturale che, per la giovane età, non ha vissuto in prima persona. Il film è ambientato in una villetta alla periferia della Stoccolma del 1975 dove, grazie al sussidio statale, una serie di personaggi, archetipi dei giovani contestatori del periodo, vivono filosofeggiando sull'amore libero e protestando contro le ingiustizie del mondo. Ci si muove tra meditazioni trascendentali, coppie aperte per non dire allo sfascio, bambini che giocano alle dittature sudamericane, mimando le torture con elettroshock e protestano per avere carne e Coca-Cola; tutti osservati dai vicini di casa piccolo-borghesi che, dietro l'indignazione, tradiscono una forte attrazione per questo stile di vita. Se da un lato l'uso eccessivo dello zoom sui volti dei personaggi - in particolare nella prima parte del film - risulta piuttosto fastidioso, dall'altro la freschezza dello sguardo del regista, unita una frizzante sceneggiatura, fanno di Together un'opera gradevole e intelligente anche se non originalissima. Il finale con la partita a pallone ricorda un po' troppo il buonismo alla Salvatores, ma ci sono momenti molto godibili, come l'entrata nella comune della mamma di Frederick o la cacciata di Lena da parte del suo compagno.

© Marco Ferrari - per gentile concessione dell'autore

webmasters: stefano marzorati e grazia paternuosto - drive © stefano marzorati 1999-2004 - a true romance production