voi siete qui: drive index> the rock and horror encyclopedia >teenage death songs pt. 9

Teenage Death Songs pt. 9

visita the HEARTBREAK HOTEL, ora on line!

Industrial horror

...Mi tengo ancora saldo a una singola, squallida verità: Nessuno è al sicuro, Nessuno si salva, Non c'è redenzione per nessuno

(American Psycho, Bret Easton Ellis)

Usiamo la tecnologia di oggi per suonare il solito vecchio rock

( Young Gods, Franz Teichler)

Meglio un'infinità di fogne aperte Che una punta di spillo di censura (Dalle note di copertina dell'antologia Spreading the Virus)

Sotto l'etichetta di "musica industriale" si raccolsero gruppi storici come i Throbbing Gristle, i primi Human League, i Cabaret Voltaire, formazioni che aprirono la strada ai moderni gruppi di "metallo industriale". Il termine fu coniato per inglobare quelle bands la cui musica tecnologica non apparteneva al concetto standard di chitarre e batteria. La corrente ebbe una genesi tutta britannica, dunque, in seguito emulata da altri gruppi europei come i Daf, gli SPK, i Front 242 e gli Einsturzende Neubauten, che iniziarono a sviluppare le stesse tematiche utilizzando veri e propri rumori industriali come seghe elettriche e martelli pneumatici, al fine di creare sonorità e ritmi ancora più sperimentali. La paura della tecnologia veniva così conquistata incorpo-rando nella propria musica il caos che la contraddistingueva. Oggi questo sound è ormai stabilito, ed ha acquisito nuove contaminazioni sviluppandosi nell'hardcore campionato dei Ministry, nella dance nera di Nine Inch Nails e dei Revolting Cocks, nel thrash core industrial dei Treponem Pal e degli Skin Chamber. L'immagine più comune è quella di un'operazione di profondo dissenso, di ribellione contro ogni forma di autorità. Il raggio di influenza che l'orrore ha esercitato sull'industrial rock è davvero unico. Il termine "industriale" fu coniato dal gruppo inglese dei Throbbing Gristle nel lontano 1976 ed è riferito alla costruzione di una musica che fa uso di vari samples e sorgenti di suono, coniugata con un interesse manifesto per l'occulto e per personaggi come Aleister Crowley, i diversi serial killer della cronaca nera, Charles Manson, Hitler, il genocidio, la devianza sessuale e altri comportamenti che si collochino al di fuori della norma stabilita e delle convenzioni sociali. La mente ispiratrice del gruppo era quella di Genesis P. Orridge (fondatore del Tempio della Gioventù Psichica e della sua propaggine su vinile, il gruppo Psychic Tv, entrambi i quali hanno raccolto una vasto seguito in tutto il mondo). ll suono non era così determinante quanto l'attitudine descritta. E nel giro di pochi anni le idee di P. Orridge trovano riscontro in un crossover che si realizzerà tra industrial e musica commerciale (house e techno soprattutto). I vecchi video promozionali degli Psychic Tv presentano scene esplicite di sesso sadomasochistico, tanto che il gruppo è stato al centro di una controversia che ha interessato la serie di documentari intitolata Dispatches, prodotta da Channel Four. In una delle puntate della serie venne mostrato un video dei Throbbing Gristle come prova evidente dell'esistenza di attività sataniste e di pratiche di abuso dei minori. Ma il video non conteneva alcuna scena di abuso di bambini e i produttori del programma vennero duramente attaccati per aver misrappresentato il contenuto e il contesto del video in questione. Molti aspetti dell'universo sonoro e delle scoperte sperimentali di Genesis e soci hanno influito nella crescita della musica industriale di oggi, anche se l'episodio sopracitato e una generale attitudine negativa dei media nei confronti del gruppo hanno fatto sì che il fenomeno restasse per lungo tempo underground. E questo almeno fino alla metà del 1989, quando iniziano ad apparire a Londra diversi club come l'Hardclub 92, I'Archangel e il Technique. Un altro aspetto che pesò sulla diffusione a largo raggio dell'industrial fu la filosofia stessa che lo governava: ovvero il tentativo da parte dei musicisti di creare un suono che fosse il più possibile vicino agli oggetti che si intendeva rappresentare. Di conseguenza il sound sviluppato possedeva pochiss1me valenze commerciali. Un esempio di questo approccio sfavorevole alla fruibilità pura e semplice può essere ritrovato in una vecchia recensione dell'album degli Skynny Puppy, VlVlsectVI apparsa sul giornale "Melody Maker": "La strategia degli Skynny Puppy nel loro approccio con il suono è una sorta di forma avanzata di didatticismo: simulando gli orrori che li ossessionano (in particolare la vivisezione) e immergendo I'ascoltatore in un'esperienza senza tregua, il gruppo spera di accrescerne la coscienza, al fine di incltarlo all'azlone. Cosi un brano come VX Gas Attack suona come pelle che si copre di vesciche e carne che si gonfia. E un'esperienza asfisslante... State Sid è come essere bruciati vivi... Human Disease (S K U M M.) fonde un basso distorto e la voce in un gigantesco tremito di abrasione, come se una palla di lana d'acciaio si sia aggrovigliata attorno alla puntina del giradischi". Tutti gli artisti che fanno parte del movimento hanno un intento comune: nel tentativo di costruire una musica del dolore, per esempio, cercheranno di assicurarsi che anche l'ascoltatore possa sperimentare, attraverso i loro suoni, quel dolore, quella sensazione. Gli industrials dunque cercano di interpretare quell'esperienza nei suoni e di conseguenza manipolano la tecnologia secondo i propri desideri e i propri scopi. Più largo è il raggio degli argomenti che si intende affrontare e più numerosi saranno gli strumenti (intesi anche come semplici oggetti in grado di produrre rumori) che verrannno utilizzati per acquislre a livello musicale un più alto grado di realismo e di vicinanza con la realtà.

Gruppi come i canadesi Skynny Puppy o come i Frontline Assembly si fanno portatori di un estremismo sonoro che rispecchia questa ferrea volontà di intervento sul plano del reale Come ha spiegato Nivek Ogre, leader degll Skynny Puppy: "Con l'argomento della vivisezione cerco di dire alla gente qualcosa. Ma non è sufficiente, perché non puoi dire alle persone cose che non vogliono ascoltare. Ma se puoi provare a shockarli e a inserire delle immagini nella loro mente, allora puoi sperare che riescano a fare qualcosa". In questa nuova ottica i metodi utilizzati dal gruppo per esprimere il proprio universo di emozioni arrivano ad offendere, a ferire, a colpire il bersaglio, soffrendo così gli stessi problemi di censura che affliggono un genere come l'horror cinematografico. Un loro singolo uscito nel 1990, Worlock, implora i suoi acquirenti di fare qualcosa riguardo al problema della censura: "Lo Stato della nazione horror è in pericolo. La MPAA sta distruggendo il cinema horror imprimendo una X a quei film che contengono violenza grafica e gore. Poiché questa classificazione è interpretata generalmente dal pubblico come pornografia, la maggior parte dei proprietar di sale tende a rifiutarsi di programmare queste pellicole, rendendole economicamente difficili da produrre. Mettendo in atto la proposta di una classificazione A, i film horror potrebbero restare intatti e non venire più minacciati dalla legge della classificazione X. Scrivendo alla MPAA ed esprimendo il vostro supporto a favore della classificazione A potrete diventare parte della soluzione. Viceversa continueremo a essere parte del problema". Questo messaggio comparve sulle note di copertina del disco insieme a una serie di indirizzi per contattare la Motion Picture Association of America. Il gruppo ha comunque sofferto notevolmente l'intervento della censura, sia per quanto riguarda i dischi che per il materiale promozionale visivo. I video di Worlock e di Stairs and Flowers sono stati, per esempio, banditi. L'utilizzo da parte del gruppo di un pedale di effetti per il video che permette di deformare le immagini ha inoltre aumentato il sospetto della censura nei confronti del gruppo, più volte accusato di integrare all'interno del loro materiale immagini subliminali tratte da snuff movies. ln un'altra intervista Kevin Ogilvie spiega la sua posizione: "Sapevo che non ci sarebbe stato alcun modo di trasmettere il video di Worlock qui in Canada, ma ho realizzato quel video così che nessuno l'avrebbe programmato. È una situazione che ha a che fare con la censura e con le sue classificazioni. Con il modo in cui hanno utilizzato i film horror, il gore grafico e la violenza, come un pretesto per aprire la porta alla censura delle idee creative della gente. E tutto questo è realmente spaventoso. Il film Henry è eccellente: togliendone una piccola parte potrebbe essere mostrato nelle scuole ed essere realmente efficace per i bambini di oggi. Penso che quello che queste vecchie mummie non comprendono è che le cose sono differenti oggi. Non puoi più spaventare i bambini con le vecchie fiabe e questo è ciò che i film horror sono, una moderna estensione delle fiabe classiche. E stanno censurando tutti questi film dando loro delle valutazioni che li classificano come pura e semplice pornografia. Questo metodo permette loro di preparare il terreno al dire: "Non mi piace quest'idea, e non dovrebbe essere presentata". È un ragionamento perverso, malato ed è il motivo per cui durante questo tour, anche se siamo stati addirittura arrestati, lo utilizzerò come argomento per dire alla gente: "Ehi, guardate, non dovreste permettere che altra gente decida quello che potete o non potete vedere. Decidete per voi stessi". Se la gente dirà che sto varcando i limiti con il mio comportamento allora va bene, tornerò indietro e mi scuserò. Ma non esiste una istituzione o un organismo governativo che possano dirmi quello che è giusto e quello che è sbagliato, perché non è ammissibile. Questa è pura censura, espressa al massimo livello". Gli Skynny Puppy sono famosi per i loro spettacoli dal vivo che includono l'interpretazione grafica di vari argomenti tra cui gli esperimenti di vivisezione che gli scienziati conducono sugli animali. Sul palco Ogilvie inizia la performance come un uomo comune, che ignora le condizioni degli animali da laboratorio. Ma a mano a mano che lo show prosegue diventa egli stesso un vivisezionista, I'uomo illuminato, e alla fine, lo stesso soggetto sottoposto alle torture. Queste rappresentazioni hanno portato il gruppo, durante il loro "VlVlsectVI tour", ad essere arrestati, quando uno spettatore ha contattato la polizia dopo essere stato testimone di esperimenti simulati sul palco ed avere scambiato degli animali meccanici per esemplari vivi. Jennifer Williams, la donna che ha aiutato a costruire tali animali meccanici, ha tra l'altro formato il gruppo Stereo Taxic Device, che tratta soltanto della vivisezione e dell'inumanità dell'uomo nei confronti delle altre specie di vita. L'orrore ispira molta dell'arte degli Skynny Puppy, ed essendo grandi fan del genere i componenti del gruppo guardano naturalmente molti film, interpretandoli con una sensibilità del tutto particolare, come nel caso del film di David Lynch, Cuore selvaggio: "Il momento migliore è quando Lula e Sailor sono in macchina sull'autostrada e lei accende la radio e tutto quello che riescono a sentire è: "Nato bambino mutante, quindici persone bruciate vive in un incidente stradale, morte, morte... Morte... Aarrghh!". E lei sembra impazzire e lui si sintonizza allora su una stazione di musica dura e c'è per un momento un po' di conforto. È la prima volta che ho visto qualcuno usare la musica in quel modo perché questa è la realtà, ed è la prima volta che qualcuno ha mostrato la vera ragione per cui la gente ascolta quel tipo di musica". (continua)

precedente | successiva

The Rock and Horror Encyclopedia - © Stefano Marzorati 1999/2009
 webmasters: stefano marzorati e grazia paternuosto - drive © stefano marzorati 1999-2009 - a true romance production