voi siete qui: drive index > fumetti > archivio speciali > speciale 7: Rumiko Takahashi




CARA DOLCE RUMIKO...


Quante volte abbiamo vagato tra gli scaffali della fumetteria, cercando il nostro manga ideale e perdendoci nella vastitàdi generi e titoli che il mercato oggigiorno ci propone senza trovare nulla che soddisfi la nostra fantasia, il nostro amore per l'avventura e anche, perchè no, il nostro romanticismo? Già, purtroppo il manga ideale ancora non esiste, ma una famosa mangaka, Rumiko Takahashi, é sulla strada giusta per realizzare questo grande progetto. Infatti i suoi manga, ormai famosi in tutto il mondo (di sicuro tutti i lettori di manga, anche quelli alle prime armi e amanti di tutti o solo di alcuni generi, hanno trovato in Ranma, magari sfogliando qualche volumetto per caso in fumetteria un po' come faccio io, il loro fumetto ideale, quello che quando lo leggi ti cattura fino in fondo e ti tiene incollato alle pagine dell'albo facendoti provare varie emozioni dal divertimento alla commozione, facendoti passare da una crisi isterica di riso a qualche lacrimuccia di gioia e commozione o vicecersa) hanno saputo accontentare anche i palati più esigenti, poichè il suo stile, che sa far andare d'accordo l'avventura con il romanticismo, tanto da meritarsi il soprannome di "Principessa dei manga", non ha eguali. E ora, augurandole che il suo regno duri e risplenda come il sole illuminando il mare di generi di cui il pianeta manga é ricco, andiamo alla scoperta dei segreti della sua vita.


BIOGRAFIA DI RUMIKO TAKAHASHI

Anno di Nascita: 1957
Luogo di Nascita: Niigata, piccola città a 250 km da Tokyo
Carattere: E' molto allegra e le piacciono sia le storie díamore che quelle dellíorrore, insomma ama sia líavventura che il romanticismo. Ama andare fino in fondo alle cose e le piace sia scrivere che disegnare.
Opere: Urusei Yatsura (in italiano Lamù) 1978,
Rumic World 1-2 , Maison Ikkoku (Cara dolce Kyoko) 1980, Ranma, Il Bosco della Sirena, La saga delle Sirene, Rumic Theather, Inuyasha.
Vita e Carriera: Rumiko é nativa di Niigata, ma per proseguire gli studi universitari, si é dovuta trasferire a Nakano per frequentare il Nihon Joseidai, un'università femminile giapponese. Oltre a studiare, Rumiko coltiva una passione per il fumetto e nel tempo libero segue un corso di manga tenuto da Kazuo Koike, formatore di molti mangaka di successo. Ed infatti, grazie alle preziose lezioni la nostra Rumiko ha subito un gran bel successo, anche se non immediato. Nel 1978 la Shogakukan la premia come migliore disegnatrice emergente, ed incoraggiata da questa piccola onoranza quello stesso anno pubblica la sua prima striscia di Urusei Yatsura(qui Lamù) sullo Shonen Sunday. Ma Rumiko dovette aspettare tre lunghi anni, fino al 1981, per ottenere il successo sperato, incoronato da sei film e otto OAV. Approfitta di questo periodo favorevole per scrivere e disegnare Rumic World, una serie di storie brevi che contiene le basi di Urusei Yatsura. In seguito ha pubblicato Maison Ikkoku (tradotto in italiano suonerebbe come "la casa dell'attimo") su Big Comic Spirits, che, curiosamente, ebbe successo solo quando venne ripubblicato in "tankobon" (volumetti) facendo esplodere una vera e propia mania, seguito a ruota, e sempre dal grande favore del pubblico giapponese e non, dall'esplosivo e ironico Ranma 2. L'ultima produzione della Takahashi é l'esoterico Inuyasha, lo spirito-cane, che di sicuro renderà ancora più unico il regno della nostra cara dolce principessa Rumiko.
Alessandra “Saeko Takeda” Rossi

webmasters: stefano marzorati e grazia paternuosto | drive © stefano marzorati 1999-2004 | a true romance production