voi siete qui: drive index > musica > estremi > novità > agosto 2001

NURSE WITH WOUND – “THUNDER PERFECT MIND” (United Dairies/World Serpent Distribution) - Ristampa
E’ per me assolutamente doveroso segnalare la ristampa di questo Thunder Perfect Mind di Nurse With Wound, gruppo pioniere della scena sperimentale inglese (guai a definirli “industrial”, la prenderebbero a male) il cui leader Steven Stapleton è arcinoto per essere uno dei motori primari della macchina Current 93. Ed è proprio come gemello dell’omonimo album dei Current 93 che Thunder Perfect Mind è stato pubblicato nel 1992, quasi come una sorta di contraltare “sperimentale” al tradizionale folk apocalittico di Tibet e soci: l’album di Nurse With Wound è infatti composto di due tracce particolarissime, dove è il rumore a farla da vero e proprio padrone creando scenari sintetici in cui le frequenze si sposano con campionamenti più o meno distinguibili. L’opener Cold è infatti una composizione irruenta e schizoide, dove i feedback e le distorsioni si accompagnano a rumori stridenti, percussioni metalliche, frequenze radiofoniche e rumori campionati (un cane che abbaia ed una macchina da scrivere, per esempio), creando un unicum caratterizzato, oltre che dall’estremismo notevole della proposta, da molteplici e notevoli variazioni. Di tutt’altro stampo, invece, è la seguente Colder Still, un brano ipnotico dai forti connotati industrial-ambient che trascina l’ascoltatore in un vortice psichedelico e visionario, caratterizzato da battiti lenti o tribali che ne scandiscono l’incedere e da rumori di fondo e voci distorte realmente inquietanti. Chiude il CD un remix di “Cold”, inserita come bonus-track della ristampa e presentata in una versione rimaneggiata e, se possibile, ancora più delirante dell’originale.
Nonostante il contenuto altamente sperimentale e apparentemente caotico, la sensazione (anzi, la certezza) della precisione millimetrica con cui è stato composto il tutto lascia quantomeno esterrefatti, e non si può quindi fare altro che gioire per la rinnovata disponibilità di questo lavoro di NWW sugli scaffali dei negozi di dischi. L’imperativo è uno solo: comprare!

PROPERGOL – “UNITED STATES…” (Nuit Et Brouillard)
“Hostage”, “motel”, “drive”, “maniac”, “gasoline”, “preacher”. Queste poche parole, che campeggiano all’interno dell’efficace confezione in digipack del nuovo lavoro di Propergol, possono rappresentare l’equivalente di una chiave di lettura, un codice interpretativo attraverso il quale seguire concettualmente la progressione sonora di questo United States…, licenziato dall’ottima etichetta francese Nuit Et Brouillard. Mura di rumore senza compromessi si alternano a campionamenti vocali ed a passaggi drammatici al confine con la dark-ambient, in un crescendo para-schizofrenico che, nel suo svolgersi, ci trascina all’interno di una storia drammatica che non ci è dato solamente di intuire (proprio grazie alle numerosi parti “spoken” disseminate per tutto il disco). Urla, spari, litigi, armi che si preparano a colpire, uomini che si preparano ad uccidere: tutto questo lo possiamo udire miscelato ad attacchi sonori ora più riflessivi, ora estremi ed evocativi al tempo stesso, costruiti sapientemente in modo da seguire coerentemente la narrazione evidenziandone i passaggi topici.
Senza dubbio un disco difficile, ma altrettanto indubbiamente uno dei lavori più interessanti e coinvolgenti che ho ascoltato ultimamente. Consigliato.

webmasters: stefano marzorati and grazia paternuosto| drive © stefano marzorati 1999-2004 | a true romance production

Nurse with Wound

brainwashed.com

un altro sito dedicato al gruppo

Current 93

Webzines:

Flux Europa: una sorta di portale alternativo dedicato alla musica e all'arte, con articoli, interviste e recensioni (in inglese)