voi siete qui: drive index > cinema > archivio recensioni > Pearl Harbour

cinema recensioni

Pearl Harbour

links

visita il sito della Mikado Film

PEARL HARBOUR regia di Michael Bay, con Kate Beckinsale, Ben Affleck, Josh Hartnett, Cuba Gooding Jr., Michael Kaplan; distribuzione: Buena Vista; anno: 2001; Produzione: USA; commento: * 1/2

Prendendo spunto dallo storico attacco giapponese del 7 dicembre '41 alla base Usa di Pearl Harbour, che segnò l'ingresso nel secondo conflitto mondiale degli Stati Uniti, il film racconta le audaci vicende di due piloti, Rafe McCawley (Ben Affleck) e Danny Walker (Josh Hartnett) e del loro amore per una bella infermiera, Evelyn Stewart (Kate Beckinsale). Banale, insulso, risibile e retorico, Pearl Harbour é un concentrato di luoghi comuni della cinematografia americana come da tempo non se ne vedevano.. Al confronto il Titanic di Cameron ricorda Orson Welles! Prima di arrivare ai famosi 40' della sequenza del bombardamento della base americana da parte degliaerei Zero giapponesi - l'unica parte degna di nota di un film di 168' - lo spettatore é sottoposto al supplizio di ben un'ora e mezza di situazioni melense che sarebbero risultate stucchevoli anche in un film dei "telefoni bianchi". Quando finalmente il primo siluro colpisce una delle navi alla fonda a Pearl Harbour, in sala non si riesce a trattenere un involontario sospiro di sollievo e di liberazione. Relativamente alla già citata parte dell'attacco aereo, il regista Michael Bay (The Rock, Armageddon) ce la mette tutta per aggiungere un eccellente impatto visivo e, con l'aiuto dei più avanzati effetti digitali, ottiene risultati apprezzabili. Tuttavia il suo vero merito (l'unico in questo polpettone) sta soprattutto nell'essere risucito a trasmettere allo spettatore la forte tensione emotiva del soldato americano che, colto alla sprovvista da una pioggia di fuoco, si trova incapace di compiere qualsiasi azione. Il punto di vista della regia, anziché dall'alto - come farebbero presagire molte inquadrature - é dal basso, accanto al marinaio imprigionato nella sala macchine dell'incrociatore che affonda o del pilota che cerca di levare in volo il proprio aereo prima che i giapponesi lo annientino.

© Marco Ferrari - per gentile concessione dell'autore

webmasters: stefano marzorati e grazia paternuosto - drive © stefano marzorati 1999-2004 - a true romance production