voi siete qui: drive index > cinema > archivio recensioni > Mission to Mars




LA FANTASCIENZA SECONDO DE PALMA...

MISSION TO MARS (Mission to Mars) di Brian De Palma, con Tim Robbins, Gary Sinise, Frances Mac Dormand; produzione: USA; commento: ** 1/2

Un misterioso quanto grave incidente colpisce la prima missione spaziale su Marte, non appena gli uomini scendono sul Pianeta Rosso, costringendo la Nasa all'invio di una seconda spedizione.
Ed è proprio l'attesa, il pathos durante il lungo viaggio verso l'ignoto, incontro a un destino incerto e pieno di pericoli, che attraversa tutti i membri del secondo equipaggio in missione, il tema più interessante di Mission to Mars.
Poi il regista decide di svelare le carte del mistero e il film si appiattisce su un turbinio di effetti speciali, smorzando le aspettative dello spettatore, allettato da una prima parte interessante.
Nel ripercorrere la carriera di De Palma, non riusciamo a non esprimere il nostro rammarico vedendo il mutamento (la parola "involuzione" forse sarebbe più appropriata?) stilistico-professionale di Brian De Palma, passato da regista di film d'autore, quali Il fantasma del palcoscenico e Vestito per uccidere a super-kolossal fracassoni come Mission Impossible e Mission to Mars. Si potrebbe insinuare che ormai la "mission" di De Palma solo quella di massimizzare i ricavi a discapito del buon cinema. Ma tant'è.
Nota: Frances Mac Dormand era la poliziotta-detective in Fargo dei fratelli Coen.

© Marco Ferrari - per gentile concessione dell'autore

webmasters: stefano marzorati e grazia paternuosto - drive © stefano marzorati 1999-2004 - a true romance production