voi siete qui: drive index > fumetti > recensioni dicembre 2000/1 > recensioni dicembre 2000/2

RECENSIONI DICEMBRE 2000/2


MAHO NO STAGE FANCY LALA: UNA MAGHETTA CON IL CELLULARE!

MAHO NO STAGE FANCY LALA è un nuovo Anime appartenente al genere delle maghette (Es. Magica Emi, Creamy Mami) realizzato dallo Studio Pierrot. La nuova serie Anime Ź stata trasmessa nel 1998 in Giappone (26 episodi) e sarà presto trasmesso in America, ma purtroppo di trasmetterlo qui in Italia non se ne parla ancora date le polemiche scatenate dalla Mediaset e da Vera Slepoj su Sailor Moon e per le orrende censure che l'Emittente ha apportato alla serie. La protagonista di Fancy Lala è Shinohara Miho una ragazzina di 8-9 anni che frequenta la 3° elementare insieme a Yoshida Taro il suo compagno di classe con il quale litiga sempre ma a cui vuole bene, anche se non vuole ammetterlo, e alla sua migliore amica Yuuki Akiru. Nella nuova classe incontra anche una nuova amica, Nozaki Anna. Il passatempo di Miho è disegnare Manga, infatti da grande sogna di diventare una famosa Mangaka, ma viene spesso presa in giro proprio per questa sua aspirazione. Un giorno mentre Miho stava comprando del materiale per disegnare in un negozio di merce artistica, sente dei sussurri provenire da uno scaffale del negozio dove vi sono due bambole dall'aspetto di due piccoli dinosauri. Esse sono Pigu e Mogu i due folletti magici, che si stanno domandando se Miho sia la ragazza prescelta ad avere i poteri magici di cui loro sono i portatori. Miho incuriosita da questi bisbigli, crede che loro siano due bambole parlanti che vanno a batterie, ne prende per vedere dove vanno le batterie ma non trova nessun vano per esse. A lei non piacciono quelle bambole e cosď le riposa sullo scaffale e sta per andare via, ma improvvisamente il commesso la richiama poiché quelle due strane bambole si sono attaccate alla sua borsa!!! Miho naturalmente dice che non Ź stata lei a prenderle e prova a sbarazzarsene, ma purtroppo esse sono saldamente appiccicate alla sua borsa!! Il commesso dice che le deve comprare altrimenti sarą costretto a chiamare i suoi genitori. Ma improvvisamente nel negozio entra un misterioso signore dall'aspetto di un gentleman inglese che dice a Miho di non sbarazzarsi delle bambole perché lei ne ha bisogno Ź cosď le acquista per lei. Dopo aver fatto questo scompare misteriosamente. Una volta tornata a casa Miho porta quelle due strane bambole in camera sua e poi le osserva attentamente:
"Che bambole bizzarre"dice.
Naturalmente uno dei due dinosauri è irritato dal commento di Miho e dice: "Noi non siamo !!" Miho è convinta di sentirlo parlare ma non può accertarsene perchè la sorella la chiama per preparare la cena. Dopo cena, mentre Miho sta disegnando il Manga che ha inventato lei, sente ancora le due bambole che parlano tra di loro e alla fine per farle venire allo scoperto incomincia a dire che a lei non piacciono quelle due brutte bambole e che domani le butterą via insieme alla spazzatura. Naturalmente esse si spaventano e incominciano a presentarsi a Miho. Le dicono che loro provengono da un mondo chiamato Memoria del Tempo. Le chiedono anche se possono essere ospitate finchè non potranno far ritorno nel loro mondo. In cambio le daranno due oggetti magici: una penna e un album da disegno. Sull'album Miho può disegnare qualsiasi cosa e dicendo Dabu-Dabu(parola che si usa in Giappone per i vestiti troppo larghi) le cose disegnate diventano vere. I due dinosauri anche che quando si trasformerà più grande e che quindi le serviranno degli abiti nuovi, così Miho ne disegna alcuni e li indossa. I dinosauri la fanno diventare Fancy Lala con un incantesimo la cui formula magica è"Ascoltando la Memoria del tempo, cresco e divento l'elegante Fancy Lala". Il giorno dopo Miho si ritrasforma in Lala e va in un quartiere di Tokyo chiamato Harajuku dove cercano sempre nuove ragazze e ragazzi per farli diventare famosi. Fortuitamente Lala incontra Ms Haneishi che la prende a lavorare con lei alla Lyrical Production sia come modella che come cantante e anche valletta in alcuni show televisivi. Alla Lyrical Production fa conoscenza con tutto lo staff e Aikawa Hiroya l'idol preferito da Miho e Komi-san il suo parrucchiere le si affezionano molto, dandole coraggio le prime volte che appariva sul palco. L'amicizia tra Hiroya e Fancy Lala alimenta anche qualche voce scandalosa che però viene subito messa a tacere grazie al coraggio di Lala. Lala passa dei bellissimi momenti insieme allo staff della Lyrical e alla fine diventa la preferita di tutti. Ma si sa che le cose belle durano poco e che Miho non potrà continuare a usare la magia per sempre. Infatti un giorno tornando da scuola dimentica il suo zainetto con tutti gli oggetti magici dentro un taxi. Miho non se ne accorge subito, ma quando si rende conto di averlo perso è molto preoccupata perchè senza di essi non può più diventare Lala. Miho chiede ai due dinosauri di provare a ricreare gli oggetti magici, essi ci riprovano ma mentre lo fanno scompaiono lasciando Miho da sola. Intanto alla Lyrical sono tutti preoccupati dalla scomparsa di Lala. Organizzano anche delle ricerche che però non danno nessun esito. Intanto la notizia della scomparsa di Lala arriva fino a Miho attraverso la madre, che lavora nello stesso ambiente in cui lavorava Lala. Miho si reca alla Lyrical e vede che tutti quanti sono molto tristi poichè Lala è scomparsa così improvvisamente e non riescono a farsene una ragione. Per risollevarli Miho gli dice che Lala voleva bene a tutti quanti e poi scappa via piangendo. Più tardi mentre Miho cammina per la strada incontra Komi-san: vedendola triste le parla un po' e alla fine le rivela che lui sapeva che lei era Lala. Prima di andarsene le dice una frase molto bella e filosofica: "Non essere triste. Vedrai che tra pochi anni crescerai e diventerai veramente come Lala." Insomma Fancy Lala è un anime che di sicuro piacerą(io anche se ho letto solo le trame degli episodi mi sono commossa ed appassionata specialmente alla fine) agli appassionati del genere delle maghette e non solo, perchè è fatto molto bene, la trama racchiude in sè divertimento e sentimento e fa riflettere sulla vita e sul tempo che passa. Miho crescerà e alla fine si renderà conto che è più bello fare le cose per davvero e non con l'aiuto della magia, poichè ognuno di noi se vuole può realizzare i suoi sogni contando sulle proprie forze. In questo Anime è stato inserito anche il telefono cellulare, cosa che Creamy Mami e le altre non avevano poichè all'epoca in cui sono state disegnate esso non esisteva. Questo dà a Fancy Lala un tocco di modernità, che contribuisce a farla diventare la prima maghetta "Telematica" nella storia degli Shoujo.

vai alla terza parte di recensioni fumetti/dicembre 2000

webmasters: stefano marzorati e grazia paternuosto - drive copyright stefano marzorati 1999-2004 - a true romance production

 

1