+ introduzione
   + la bellezza del diavolo
   + teenage death songs

   + articoli
   + discografie
   + bibliografie
   +
links



   +
Dark Throne: official site
   +
Dark Throne: tabs
   + DBC: official site
   + DBC: intervista a Phil Dakin

 

 
  + The Gothic Milieu
    +
  BNR Metal Pages



   + DBC: DBC
   + Celtic Frost: recensioni



 
voi siete qui: drive index > R&H encyclopedia > indice delle schede > D > Darklin Reach
D

DARKLIN REACH
Un quintetto prodotto dagli illustri Jon Oliva e Steve Wacholz. In Where Evil Dwells (1992) giocano la carta del tecnothrash senza tuttavia ottenere risultati di rimarchevole efficacia.


Discografia: Where Evil Dwells (Tombstone), 1992

DARK THRONE
Norvegesi, producono un death metal estremo ed evoluto, corredato da testi che si ispirano prevalentemente ad atmosfere gotiche e a un suggestivo orrore metafisico. Sulle orme dei Bathory il quartetto assorbe tinte cupe e sataniste, attingendo direttamente anche al vasto patrimonio di leggende del grande nord.

Discografia: Soulside Journey (Peaceville), 1991
; A Blaze in the Northern Sky (Peaceville), 1992; Under a Funeral Moon (Peaceville), 1993; Transylvanian Hunger (Peaceville), 1994; Panzerfaust (Moonfog), 1995; Total Death (Moonfog), 1996; A Night of Unholy Black Metal (Darkthrone), 1992-1996; Goatlord (Moonfog), 1997; The Roots of Evilness (Moonfog), 1997, live; Ravishing Grimness (Moonfog), 1999; Plaguewielder (Moonfog), 2001


DARK WIZARD
Gruppo olandese che visse un certo momento di popolarita' nei circuiti nord europei verso la meta' degli anni Ottanta. Ispirati a numi tutelari come Alice Cooper e Kiss, i Dark Wizard elaborarono uno spettacolo dal vivo molto teatrale, basato sulla presenza sul palco di cadaveri in fase di resurrezione e sull'uso di effetti speciali che comprendevano esplosioni e, naturalmente, una grande abbondanza di sangue finto. Musicalmente la band si ricollegava a un suono heavy metal abbastanza canonico, dominato dall'influenza di gruppi storici della scena tedesca, tra cui soprattutto gli Scorpions. Dopo l'incisione del secondo lp, Reign of Evil (1985), le idee iniziano a mancare e, alla fine, anche lo stanco teatrino degli orrori dei Dark Wizard e' costretto a chiudere i battenti.

Formazione: Berto Van Veer: v / Marcel de Groot: ch / Kees Reinders: bs / Tony White: bt
Discografia: Devil's Victim (Mausoleum), 1984; Reign of Evil (Mausoleum), 1985


DARTH VADAR'S CHURCH

Proveniente dalla Florida, questa band dal nome davvero inusuale si fa portavoce della forza oscura e maligna. Veloce e cattiva nell'imporre il suo verbo, la "chiesa di Darth Vadar" (il supremo rappresentante delle Tenebre nella trilogia di Guerre Stellari) si segnala per un precisione tecnica impressionante, che aumenta il potenziale di distruzione sonora in possesso del gruppo. Notevole anche la copertina di Descendant Upheaval (1990), loro disco d'esordio, che sembra riprendere i motivi delle antiche stampe medievali.

Formazione:Parker Knapp: v, h / Glenn Lawhon: ch / Alain Rodgers: bs / Todd Thomson: bt
Discografia: Descendant Upheaval (SVP/Steamhammer), 1990

D.B.C. (DEAD BRAIN CELLS)
Formazione canadese di thrash metal, i DBC (Dead Brain Cells, ovvero cellule cerebrali morte) dimostrano con il primo album, D.B.C. (1987), di avere bene assimilato la lezione del thrash contaminandola con i nascenti germi del death. Testimonianze evidenti di questo stile sono rappresentate, nel disco d'esordio prodotto dal veterano Randy Burns, da pezzi come Casey Jones, Public Suicide e Deadlock. Il successivo Universe si rivela ancora piu' ambizioso, proponendosi come un vero e proprio concept album che racconta della nascita del cosmo attraverso le sue varie fasi: dal big bang alla formazione del sistema solare, senza tralasciare tappe fondamentali come l'estinzione dei grandi rettili e la successiva evoluzione dell'umanita'. Tutti temi che vengono elaborati in capitoli che hanno nome The Genesis Explosion, Threshold, Exit the Giants e Rise of Man. In realta' gia' i connazionali Voivod avevano sviluppato con maggiore efficacia e inventiva questi temi in Dimension Hatross.

Formazione: Phil Dakin: v, bs / Eddie Shaimi: ch / Gerry Ouellette: ch / Jeff St. Louis: bt
Discografia:
Dead Brain Cells Combat), 1987; Universe (Combat), 1989

pagina successiva > D > Dead Kennedys - precedente > D > Danzig

The Rock and Horror Encyclopedia © Stefano Marzorati 1999/2010 - webmasters: stefano marzorati e grazia paternuosto | drive © stefano marzorati 1999-2010 | a true romance production