voi siete qui: drive index > letteratura > novitą editoriali > Coconino Press

NOVITA' EDITORIALI: COCONINO PRESS

dal romanzo allo schermo: Il talento di Mr. Ripley, di Anthony Minghella, tratto dall'omonima novel di Patricia Highsmith

 

AAVV: BLACK n°2 , rivista semestrale. Formato:17x24, 240 pp. b/n di cui 16 in bicromia, brossura con sovracoperta. Data di pubblicazione: Ottobre 2001. Prezzo:  L. 29.000 (14,98 euro)
Le storie: BLACK è una rivista semestrale che si propone di sondare il genere NOIR nelle sue varie articolazioni. Anche in questo secondo numero ci sono molte storie a fumetti raccontate con taglio thriller o mistery o giallo tradizionale ma, come promesso, è cresciuto lo spazio lasciato alla fotografia, agli articoli e alle interviste.
Autori: In questo secondo numero BLACK presenta ancora storie internazionali e italiane, create da autori come gli americani Charles Burns che presenta il racconto Blood Club o Adrian Tomine (Quattro luglio) con le sue schegge di vita quotidiana asciutte e indimenticabili narrate con elegante stile cinematografico e una spiccata sensibilità letteraria. E poi ancora un americano, Daniel Clowes, ci presenta il suo personalissimo universo con il primo atto del suo fortunato David Boring (anch'esso di prossima pubblicazione per la Coconino Press). Ma in questo numero Black guarda anche a Oriente con un racconto di Suehiro Maruo (Il vampiro che ride e Midori, già pubblicati da Coconino), autore di culto per i lettori giapponesi, eccentrico ed efferato, definito il de Sade dei manga per il suo stile legato al periodo degli anni Quaranta e Cinquanta. E poi ancora le atmosfere avventurose e sporche di Munoz e Sampayo che ci portano in una New York imbarbarita e corrotta, tra un gran miscuglio di razze e tipi, in un tipico scenario da frontiera, o il caustico sguardo sull'Italia e sui Balcani manifestato dal serbo Aleksandar Zograf.
E come trascurare gli autori italiani? Dal Bestiario padano di Marco Corona alle atmosfere rarefatte di Andrea Bruno, da una nuova storia di Igort (Lo specchio, ancora in bicromia) a Mauro Chiarotto.

Adrian Tomine: SONNAMBULO E ALTRE STORIE, Coconino Cult. Formato  17x24, 112 pp. in b/n, brossura con sovracoperta. Data di pubblicazione: settembre 2001. Prezzo: L. 24.000 - Euro 12,39

La storia: Sonnambulo e altre storie raccoglie sedici racconti brevi apparsi sui primi quattro numeri della serie Optic Nerve. Sono storie di vita quotidiana asciutte e indimenticabili narrate con elegante stile cinematografico e una spiccata sensibilità letteraria. I protagonisti che popolano il volume sono eroi quotidiani: un ventenne che trascorre il giorno del suo compleanno con la sua ex, una coppia rispettabile che si ritrova attirata alla finestra per guardare un perverso gioco dei vicini di casa, due sorelle adolescenti che compiono un viaggio insieme al padre hippy... Piccole schegge di racconto ma vere e proprie perle narrative, a volte autobiografiche ed intimiste, altre raccontate con taglio più oggettivo ma sentito. Frammenti vibranti paragonabili senza indugi alla narrazione minimalista di scrittori come Raymond Carver, Richard Ford ma anche O'Connor, Salinger e Murakami, autori questi ultimi amati dal giovane Tomine. Storie comuni, apparentemente scarne ma in realtà estremamente aperte nella loro essenzialità e che colpiscono per la semplicità con cui sanno emozionare e far riflettere.
L’autore: Nato nel 1974 a Sacramento (USA), Tomine vive e lavora a Berkeley. Inizia giovanissimo a autoprodurre la sua rivista in albi Optic Nerve, parallelamente lavora come illustratore per riviste come "The New Yorker" e "George". Ha pubblicato nel 1995 il volume 32 Stories, una prima raccolta di racconti mentre nel 1997 la seconda, Sleepwalk and Other Stories, sempre per l'editore Drawn & Quarterly.

Daniel Clowe: DAVID BORING, Collana Maschera Nera. Formato 21,5x29, 128 pp. in b/n (1/8 colore)  Brossura Data di pubblicazione: ottobre 2001. Prezzo:  L. 28.000 (14,46 euro)

La storia: Il protagonista di questo romanzo diviso in tre capitoli è DAVID BORING, una giovane guardia giurata con ambizioni cinematografiche, figlio di un fumettista, dalla natura ossessiva, che nasconde una tormentata vita interiore. Quando incontra la ragazza dei suoi sogni, tutto inizia ad andare per il verso sbagliato in un susseguirsi di vendette, umiliazioni e omicidi: David trova l'amore grazie ad una donna misteriosa di nome Wanda, la perde ma non cessa di inseguirla anche se nel frattempo altre donne compaiono al suo fianco. Viene poi misteriosamente ferito e lasciato su un'isola insieme alla sua famiglia ottusa e mediocre, mentre scoppia una guerra batteriologica. E' così che David Boring si trasforma da commedia romantica in un horror apocalittico vero e proprio.
L'autore: Nato a Chicago nel 1961, Clowes ha conquistato ampia notorietà creando la serie comica Eightball, di cui fino ad oggi sono stati pubblicati 21 numeri. I suoi lavori sono apparsi anche su Esquire, The New Yorker, Vogue, Time e Newsweek, ed altri ancora. Nel 2001 uscirà un lungometraggio della MGM con Thora Birch ispirato ad un suo libro del 1998, Ghost World.

 webmasters: stefano marzorati e grazia paternuosto | drive copyright stefano marzorati 1999-2004 | a true romance production



Il sito ufficiale della Coconino Press

intervista a Adrian Tomine, da indy magazine

intervista aTerry Zwigoff, regista di Ghost World

il sito della casa editrice Drawn & Quarterly

una scheda dedicata a Charles Burns, da altculture.com