voi siete qui: drive index | cinema | DVD World: archivio | The Black Hole

THE BLACK HOLE (1979). Regia di Gary Nelson; Interpreti: Maximilian Schell, Anthony Perkins, Robert Forster, Joseph Bottoms, Yvette Mimieux Ernest Borgnine. Tom McLoughlin; sceneggiatura: Jeb Rosebrook; musiche: John Barry; fotografia: Frank Phillip; Production Designer: Peter Ellenshaw; montaggio: Gregg McLaughlin

ATTRAVERSO IL BUCO NERO, di Paolo Ferrara

Una cosa che sta piacevolmente colpendo molti appassionati di cinema del supporto dvd è la comparsa in questo supporto di film diventati ormai introvabili, o addirittura mai editati in vhs.
A questa categoria appartiene il recente The Black Hole di Gary Nelson edito da Buena Vista/Walt Disney, titolo che fa parte del periodo più sperimentale della casa del topo più famoso del mondo.
Siamo agli inizi degli anni 80 e Walt Disney produce, oltre ai suoi famosi cartoni animati, una serie di film di vario genere: commedie, fantastici, film per famiglie, avventure con animali e due film di fantascienza assolutamente d'avanguardia.
La veste con cui raggiunge il supporto dvd The Black Holeè piuttosto scarna: il mero film e nessun extra.
Il film risulta però rimasterizzato e la qualità è davvero ottimale. Certo poteva aspettarcisi qualcosina di più (visto che l'altro film di fantascienza Tron è uscito in un lussuoso cofanetto da 2 dischi), ma accontentarsi, dopo anni di assenza, non è poi così difficile.
Il film, che tra il cast annovera un attempato Anthony Perkins, riprende alcuni temi temi cari alla fantascienza cinematografica (tanti elementi richiamano a pellicole come Il Pianeta Proibito di Fred M. Wilcox, del '56) e ne introduce qualcuno nuovo.
Sicuramente il pezzo forte di questo dispendioso film sono i robot. A partire da uno dei protagonisti a tutti gli effetti, l'arguto Vincent, scatoletta volante che tanto ha affascinato una generazione di bambini, i robot sono l'elemento portante della trama. Vincent e gli altri robot che appaiono nel film, come il malvagio Maximillian, che pare sia stato realizzato basandosi sugli schizzi del diavolo di Fantasia, sono tutti caratterizzati da una particolare emozione, che in qualche modo li identifica, anche visivamente. Sono loro i veri attori e i motori di tutto il feedback emozionale, dalla tenerezza alla tensione che sviluppa la pellicola, sia per i protagonisti in carne ed ossa, sia per gli spettatori.

L'impatto visivo e scenico è notevole, anche a tanti anni di distanza, anche se un certo retrogusto di situazioni riprese qua e la permea buona parte del film, fino al finale dai chiarissimi rimandi all'Odissea di Kubrick. Scene come la fuga dalle meteoriti difficilmente escono di testa.
Il tema musicale portante è di grande impatto, trascinante, anche se non tutto il resto della colonna sonora è altrettanto riuscita.
The Black Hole forse non è un capolavoro, non è un film completamente riuscito ma mantiene intatto parte del suo fascino e difficilmente sarà sgradevole a chi ha un minimo di passione per la fantascienza classica letteraria.

© 2002 Paolo Ferrara - per gentile concessione dell'autore

   drive index | cinema | DVD World: archivio

� Copyright 1999-2009 Stefano Marzorati | a True Romance Production
scrivete a drive