Voi siete qui: drive index > the rock and horror encyclopedia > articoli > Antonius Rex: biografia > Jacula/Antonius Rex: discografia


    + introduzione
   + la bellezza del diavolo
   + teenage death songs

   + articoli

   + discografie
   + bibliografie
   + links



 
   +
Antonius Rex home page
   +
fan page
   


 
   +
Antonius Rex: biografia
   +
Antonius Rex: intervista
   +
scheda Neque...
   +
Jacula: una leggenda dark
   +
The Gothic Milieu
   +
Century Media Records


   +
recensione di In Cauda...








 


Jacula/Antonius Rex: discografia

a cura di Alexander Restivo

IN CAUDA SEMPER STAT VENENUM
L'inizio del cammino verso una ricerca interiore. Mondi misteriosi, organo da chiesa evocativo, chitarra ritmica anticipatrice di un certo tipo di rock sound anni '70 ("Triumphatus Sad"), voci e testi coinvolgenti, interventi di piano e synth creativi, ritmo con timpani.
TARDO PEDE IN MAGIAM VERSUS
Dalla ricerca interiore ai mondi magici. Contaminazioni classic versus progressive. Primo documento ecologico (U.F.D.E.M.), organo da chiesa, clavicembalo, basso, mini-moog, violini, flauti, voci celebranti.
NEQUE SEMPER ARCUM TENDIT REX
I mondi magici e la celebrazione del proprio super-ego. La volonta' fatale di condannare i signori del potere temporale auto-acquisito. Organo classico, chitarra elettrica dominante, grandemente anticipatrice nei solismi di un certo tipo di rock sound anni '80, ed ossessiva nelle ritmiche, timpani, sintetizzatori geniali, testi durissimi, copertina diabolica. La leggenda vuole che il brano 'Devil Letter' (sul quale esiste un'approfondita analisi del ricercatore esoterico Norberth Censi) abbia poteri evocativi.
ZORA (prima e seconda edizione)
Opera priva di concept. Alcuni brani attinti da TARDO PEDE. Mancanza di originalita', testi privi di impegno. Opera commissionata da un facoltoso editore ebreo e incisa solo per utili economici. Unici momenti coinvolgenti, il piano di NECROMANCER e la chitarra acustica di ZORA.
ANNO DEMONI
Concept album totalmente auto-prodotto. Ritualita', mistero, teologia estremizzata, emozioni dark. E' la logica evoluzione di NEQUE SEMPER con uso di un'elettronica magistralmente fusa all'acustica. Organo elettronico, violino elettronico, testi impegnati, chitarra acustica, piano acustico, voci celebrative.
RALEFUN
E' l'album che ha portato la notorieta' al gruppo e che ha cosi' innescato il fenomeno del collezionismo per tutti gli altri albums. Buono sotto il profilo compositivo, solo sufficiente nelle esecuzioni e pessimo nei mixaggi realizzati in Germania con impostazione commerciale. Eventi migliori: INCUBUS ed il mini-moog di MAGIC SADNESS.
PRAETERNATURAL
L'ultimo documento del 1980 totalmente auto-prodotto. Messaggi estremi, sintetici, simbolici. Atmosfere cupe, ossessive, perseveranti. Sintetizzatori unici nella loro interpretazione, disegni di chitarra lontani da ogni riferimento. Messaggi profetici. Un concentrato di electronic-acoustic-progressive-mystic-dark, reso magicamente naturale o meglio, praeternaturale.

The Rock and Horror Encyclopedia © 1999-2003 Stefano Marzorati - a true romance production